Culto della Divoratrice

Culto

  • Il culto della Divoratrice è la religione diffusa presso i barbari del continente di Tilos. E’ una religione monoteista che venera appunto la Divoratrice, Colei che consumerà il Mondo.
    La Divoratrice viene spesso raffigurata come una donna guerriera con delle fauci bestiali, ma i suoi simboli sono anche l’ascia bipenne, il serpente o delle fauci spalancate.
    Il verbo della Divoratrice è diffuso dai suoi sacerdoti.

Comandamenti

  • La Divoratrice vuole che i suoi devoti consumino e distrugano i propri nemici, siano essi altri popoli, un rivale o uno sconosciuto che non ha abbassato lo sguardo quando avrebbe dovuto.
  • Non è ammessa la sconfitta.
  • I diritti spettano al più forte.

Diffusione

  • La Divoratrice è pricipalmente venerata dai barbari di Tilos, ma è possibile trovare qualche cultita e raramente qualche setta nascosta anche nelle Nazioni

Agli stuiosi non è ben chiaro come una religione votata solo alla distruzione possa aver attecchito a tutti i livelli delle società barbare eclissando anche gli Antichi Dei. La frenesia dei riti e la mutazione anche fisica dei sacerdoti fanno pensare a un qualche tipo di indottrinamento capillare in tutti gli strati sociali, dai contadini ai capi tribù

Culto della Divoratrice

Cronache di Antan pirri