Barbari

I popoli che abitano la parte occidentale del continente di Tilos sono noti col nome collettivo di Barbari. Sono un insieme instabile di popoli selvaggi , uniti solo dalla comune venerazione della Divoratrice. Sono perennemente in guerra tra di loro, spesso guidati dai loro istinti animali incarnati dai Sacerdoti della Divoratrice.

Come risultato tutta la zona è caotica e instabile, con regni che nascono e tramontato nel giro di qualche mese.
Il loro livello tecnologico è indietro di qualche secolo rispetto alle nazioni perchè nonostante la vicinanza geografica ci sono solo ostilità fra i due blocchi.
sebbene non abbiano fucili (a parte quelli razziati) treni, navi volanti o cannoni, i barbari possono contare su una magia più aggressiva di quella delle Nazioni e sul potere della Divoratrice, che permette ai sacerdoti di mutare e potenziare gli esseri viventi, che siano bestie o i guerrieri delle tribù. non è raro vedere in guerra bestie giganti create dai sacerdoti o reggimenti di guerrieri sacri che ostentano le loro mutazioni fisiche come marchi della loro divinità patrona. Il nome collettivo con cui vengono identificati guerrieri e bestie mutati è semplicemente il Nemico.

Barbari

Cronache di Antan pirri