Cronache di Antan

Si comincia!
Alla volta di Alkaid

Lord Greystorm versa del cognac nel suo bicchiere, ne beve un sorso e poi fa vagare lo sguardo lungo le pareti colme di libri della sua biblioteca.

Ognuno di voi ha già avuto modo di avere a che fare con me.

beve un altro sorso

e siccome in passato i nostri rapporti di lavoro sono stati senza intoppi o spiacevoli malintesi ho deciso di assumervi per un nuovo incarico, che se vogliamo è una conseguenza del nostro primo incontro
Per essere onesti e come segno di buona volontà da parte mia è giusto che sappiate in cosa sarete coinvolti. Lady Fermond mi ha procurato una mappa criptata, che una volta decifrata mi ha permesso di localizzare delle rovine dell’ Antico Impero. Ho finanziato una spedizione per recuperre tutto ciò che c’era di importante in tale sito. Pacchio si è occupato di dirigere gli scavi, il sergente Natan era a capo della sicurezza e Beppe è entrato nelle rovine e ha recuperato la tavoletta dui qui potete vedere una copia

nel dirlo accenna con la mano a un foglio dicarta carbone su cui sono stati ricalcati dei carateri cuneiformi.

spiacevolmente uno degli operai degli scavi ha trafugato la tavoletta, per non avvisare le autorità ho incaricato Cesco di recuperare ladro e refurtiva, cosa che ha fatto prontamente

e nel dirlo fa un cenno a cesco.

siamo riusciti a scoprire chi fosse il mandante del furto e in maniera estremamente cortese la signorina Isara si è occupata della questione

beve un altro sorso

avevo modo di pensare che questa lingua fosse un dialetto imperiale, così ho chiesto al signor Kelk di tradurlo e sebbene no sia riuscito a tradurre completamente le scritte è riuscito a darmi dei riferimenti su come fare per tradurli.

parallelamente ho chiesto a Jacob Arreniel, Runald Meor e Lord Kolowrat di occuparsi di alcuni progetti con cui non voglio annoiarvi.

ma torniamo al motivo per cui vi ho chiamato tutti qui. Dovete sapere che un mio amico, Medronao Kiribatis, sostiene di aver visto in alcune rovine di Alkaid dei simboli uguali a quelli della tavoletta. vorrei che voi gli portaste da parte mia una copia dei simboli e riportarmi tutto quello che lui potrebbe riferire al riguardo.
il viaggio sarà offerto dal sottoscritto e sarà a bordo della Gloriosa Alba, una nave astrale di linea. attualmente è in attesa all’aeroporto della capitale e aspetta voi per partire.

non mi aspetto che lavoriate per me solo per simpatia, al vostro ritorno ci accorderemo per il compenso, avete la mia parola

View

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.